Autori

Carlo H. De’ Medici (1877-19??)

Di Carlo H. De’ Medici (1877-19??) si hanno scarne notizie. Visse per molti anni a Gradisca d’Isonzo; fu giornalista, scrittore, illustratore e studioso di scienze occulte. Si dedicò in prevalenza alla narrativa gotica.

Gaspare Freddi (1844-19??)

Gaspare Freddi (1844-19??) fu ufficiale d’artiglieria del Regio esercito e, specializzatosi nel ramo tecnico, divenne scrittore di argomenti militari. Ideò alcune armi automatiche che furono realizzate soltanto come prototipi, e le cui caratteristiche tecniche

Livia De Stefani (1913-1991)

Livia De Stefani (Palermo 1913 – Roma 1991) nasce in una famiglia aristocratica siciliana, «figlia di baroni di terra e di mistici» come amava ripetere. Scrive i suoi primi versi a sette anni, nonostante la ferma contrarietà dei suoi familiari.

Alexander Alekhine (1892-1946)

Alexander Alekhine, nato a Mosca nel 1892, è stato Campione del mondo di scacchi dal 1927 al 1935 e poi di nuovo dal 1937 al 1946, anno della sua scomparsa. Considerava gli scacchi un’arte e ogni scacchista alla stregua di un pittore o un musicista che tenta di realizzare il suo capolavoro. 

Icilio Bianchi (1890-19??)

Icilio Bianchi (1890-19??) è stato giornalista e scrittore. Le uniche informazioni che si hanno di lui sono quelle che si desumono dalle testimonianze scritte che ha lasciato.

Sherwood Anderson (1876-1941)

Figlio di un fabbricante di bardature per cavalli di Camden, Ohio, in gioventù lavora con il padre e si dedica ad altri lavori umili. Sul finire del secolo si stabilisce a Chicago dove, ottenuto un lavoro di redattore pubblicitario, comincia a scrivere narrativa. All’età di quarant’anni esce il suo primo romanzo, Windy McPherson’s Son (1916), la storia, per certi aspetti autobiografica, di un uomo che lascia la sua casa natia alla ricerca della verità.

Calogero Ciancimino (1899-1936)

Calogero Ciancimino nacque a Sciacca (AG) il 14 marzo 1899. Poco dopo aver intrapreso gli studi umanistici, si imbarcò come mozzo su un brigantino a palo (una vecchia biografia racconta che furono i genitori a costringerlo, per punizione a causa del carattere irrequieto) che salpava da Palermo per l’America del sud. Il veliero naufragò in vista delle coste della Guyana francese e lui si salvò per miracolo con altri membri dell’equipaggio.

Rosalía de Castro (1837-1885)

Rosalía de Castro nasce a Santiago de Compostela nel 1837. Sebbene si dedichi alla scrittura di numerose opere in prosa, tra cui Il cavaliere con gli stivali azzurri, pubblicato per la prima volta in Italia da Cliquot, la sua fama è legata maggiormente alla produzione poetica in galiziano e castigliano.

Sandro Dossi (Monza, 1944)

Sandro Dossi inizia la carriera di disegnatore nei primi anni Sessanta inchiostrando le tavole di Pierluigi Sangalli per l’editore Bianconi, passando poi a realizzare le storie del Gatto Felix.

Emanuel Lasker (1868-1941)

Emanuel Lasker è stato Campione del mondo di scacchi per ventisette anni ininterrotti, fra il 1894 e il 1921: un record tuttora ineguagliato.

Fritz Leiber (1919-1992)

Fritz Reuter Leiber Jr (1910-1992) nacque a Chicago, figlio di Fritz Sr, celebre attore shakespeariano. Muovendosi sempre con grande disinvoltura in tutti i generi del fantastico, dall’horror alla fantascienza alla fantasy, iniziò la carriera alla fine degli anni Trenta nei pulp magazine Unkown, Weird Tales e Astounding Science Fiction.

Vasco Mariotti (1906-1962)

Vasco Mariotti è nato a Firenze nel 1906. Autore dalla penna poliedrica, si è dedicato soprattutto alla scrittura di romanzi di genere, spaziando dal giallo al romanzo storico, da quello di avventura al mystery, spesso fondendo e mescolando i generi.

Daniele Oberto Marrama (1874-1912)

Daniele Oberto Marrama nasce a Napoli nel 1874. Avvocato e giornalista, collaborò con diverse testate tra cui Il Mattino, La Settimana, rivista letteraria fondata da Matilde Serao di cui fu redattore capo, e Il Giorno che spesso ospitava i suoi articoli dedicati alle più importanti manifestazioni artistiche nazionali e le sue recensioni sulle novità letterarie dell’epoca.

Alberico Motta (Monza, 1937)

Alberico Motta inizia l’attività di fumettista nel 1952, ancora studente, collaborando con l’Editrice Dardo dove ha occasione di crescere professionalmente realizzando copertine di Blek e Miki, fino a esordire con storie comiche su Cri-Cri e Chicchirichì.

Emilio Salgari (1862-1911)

Emilio Salgari nasce a Verona il 21 agosto 1862 da Luigi, negoziante di stoffe. Nel 1878 si iscrive all’Istituto Tecnico e di Marina Mercantile di Venezia ma, dopo aver frequentato il secondo corso per capitani di gran cabotaggio, abbandona gli studi.