Biblioteca

slide_anderson

Fantastica

slide_ritratto

Segni

slide_pinocchio

Ajeeb

screenhunter_33-nov-23-12-47

Cliquot

In prenotazione adesso!

screenhunter_30-nov-23-12-08

collana Fantastica n.1

La nostra collana dedicata alla letteratura fantastica e di fantascienza passa finalmente al cartaceo e lo fa con il più celebrato autore italiano di lettura popolare!

In doppia edizioneClassica brossurata e speciale Deluxe per collezionisti in tiratura limitata e numerata!

Con una cura editoriale maniacale per entrambe le edizioni! Nella scelta delle carte e dei materiali più pregiati, nell’affidare la direzione grafica al maestro Maurizio Ceccato, nel reimpostare la grafica di collana con nuove illustrazioni a tutta copertina, nell’inserire contenuti a colori.

Con una serie di gadget in edizione limitata: segnalibro, shopping bag e notebook con illustrazioni tratte dalla versione Deluxe del libro.

Con l’offerta ai collezionisti degli originali delle illustrazioni utilizzate per la realizzazione del libro.

Prenota adesso la tua copia in uscita a dicembre e ti arriverà in tempo per Natale!

Il libro sarà presentato alla fiera Più libri più liberi di Roma dal 7 all’11 dicembre.

Caratteristiche tecniche delle versioni Classica e Deluxe

Versione Classica

Brossurato con alette, f.to pagina 14×21 cm, stampa offset 144 pagine in b/n e a colori (con illustrazioni tratte da libri d’epoca), ril. filo refe, copertina in carta Fedrigoni Old Mill 250 gr. e interni in carta Fedrigoni Arcoprint Ed. da 100 gr.

Versione Deluxe per collezionisti

 Cartonato in imtlin con titolo serigrafato, risguardi stampati e sovraccoperta in carta Fedrigoni Old Mill 250 gr. in quadricromia con titolo in lamina d’oro (vero!) e punzone.

 Interni f.to 14×21 cm, stampa offset 144+12 pagine in b/n e a colori (con illustrazioni tratte da libri d’epoca e sei illustrazioni inedite di Riccardo Fabiani in quadricromia, su cartoncino rilegato a mano all’interno del libro) in carta Fedrigoni Arcoprint Ed. da 100 gr.

 Tiratura limitata di 150 copie numerate (di cui le prime 20 intese come copie di favore riservate all’editore). Ogni copia cellofanata singolarmente.

Un’edizione (e una collana) editorialmente strepitosa per i collezionisti dal palato fino, di quelle che raramente si sono avute in Italia per la letteratura di genere!

Per saperne di più, clicca qui.

Per festeggiare l’uscita del libro abbiamo pensato di realizzare una serie di gadget in tiratura limitatissima:

  1. un segnalibro con un’illustrazione tratta da una versione di prova della copertina;
  2. una shopping bag in tela con un’illustrazione tratta dalla versione Deluxe del libro;
  3. un taccuino per gli appunti con un’illustrazione tratta dalla versione Deluxe del libro.

Per maggiori informazioni, clicca qui.

screenhunter_05-nov-11-10-58 screenhunter_06-nov-11-11-01-copia screenhunter_07-nov-11-11-06-copia

E in arrivo anche la nostra nuova collana Ajeeb dedicata ai classici dimenticati nel gioco degli scacchi!

screenhunter_33-nov-23-12-47

screenhunter_32-nov-23-12-38

In uscita il 12 dicembre,
e in anteprima alla fiera di Roma Più libri più liberi
(7-11 dicembre)

Gli scacchi, come la vita, seguono un principio di semplicità, economia e armonia. Migliorare nel gioco degli scacchi non vuol dire affidarsi a soluzioni prestabilite, ma trattare la posizione alla scacchiera come ogni altro tipo di lotta della nostra quotidianità: con buon senso, linearità di pensiero e «ragionevoli dosi di scetticismo e scrupolosità nella verifica».
Il buon senso negli scacchi – sintesi di una serie di lezioni per un pubblico di scacchisti londinesi – è stato scritto da Lasker nel 1895, l’anno successivo alla conquista del titolo mondiale contro Wilhelm Steinitz, e rappresenta il punto di partenza di quella filosofia della lotta che, introducendo la componente psicologica nell’equazione del confronto scacchistico, è stata una delle più grandi rivoluzioni concettuali nella storia del gioco.
Con la prefazione di Federico Cenci.

In appendice l’inedito articolo filosofico di Lasker “Il gioco del futuro” (1907).


Brossurato con alette, f.to 14×19 cm, 144 pagine b/n, offset, ril. filo refe.
Copertina in cartoncino naturale Old Mill 250 gr.
con effetto tridimensionale a punzone.

Emanuel Lasker (1868-1941) è stato Campione del mondo di scacchi per ventisette anni ininterrotti, fra il 1894 e il 1921: un record tuttora ineguagliato. Fu anche filosofo e matematico, amico di Einstein, che lo riteneva «una delle personalità più interessanti» che avesse mai conosciuto. Lasker fuse scacchi e filosofia in un unico sistema di pensiero, basato sul principio secondo cui ogni attività umana è una lotta per il raggiungimento di un obiettivo prefissato. Scrisse, oltre ad alcuni trattati filosofici, due libri dedicati al gioco: Il buon senso negli scacchi (1895) e Il manuale degli scacchi (1927).

screenhunter_33-nov-23-12-47

Ajeeb è stato un automa scacchistico fasullo, attivo fra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento. Veniva
presentato come una macchina pensante capace di giocare a scacchi, in realtà conteneva al suo interno un forte giocatore che sceglieva le mosse da fare.

Ajeeb è una bellissima parola araba e urdu, che significa qualcosa di insolito, unico e meraviglioso.

Ajeeb è una collana dedicata alla riscoperta di belle e importanti opere scacchistiche del passato, mai tradotte o da anni fuori catalogo. Come il prodigioso Ajeeb nascondeva dentro di sé un’anima in carne e ossa, così la collana Ajeeb è uno scrigno dal contenuto prezioso.

Acconsento al trattamento dei miei dati personali (decreto legislativo 196 del 30/Giugno/2003)


Il nostro catalogo su